Natura & Relax

 

Delizioso Hotel 4 stelle circondato dall’ incontaminato Parco Regionale del Matese per un soggiorno unico e rigenerante.

 

Centro Benessere

Completa la tua esperienza con i fantastici trattamenti del Matese SPAce, massaggi, minipiscina, aroma terapy, scopri come rilassarti nella nostra struttura...

Passeggiate ed Escursioni

Niente di meglio di una sana attività sportiva, lunghe passeggiate, escursioni organizzate. Contattaci per saperne di più.

News Hotel

Lug31

Benvenuti sul Blog Di Hotel Miralago

Categories // News Hotel

Segui il nostro blog con tutte le News che abbiamo in serbo per te, per farti trascorrere meravigliosi soggiorni di Relax all'interno della nostra struttura. Godrai dei benefici effetti della nostra bellissima SPA, conoscerai in anteprima tutte le offerte e le nostre promo sconto......seguici e non te ne pentirai!

 

 

Set12

LAST MINUTE SETTEMBRE

Categories // News Hotel

Tre week end all'insegna del benessere, del relax e .. dell'economicità

PER I RESTANTI TRE WEEK END DI SETTEMBRE (14-16;21-23;28-30) :
Camera matrimoniale in BB € 75,00 
SPA a 15 €
trattamenti per ospiti interni:
percorso benessere + scrub corpo € 30.00
percorso benessere + bambù massage parziale € 30.00
per info:www.hmiralago.it

http://www.facebook.com/hotelespamiralago

Set17

Le ricette dello chef

Categories // News Hotel

Tagliata di maiale su letto di mistianzo con uva cramellata e salsa al vino rosso

Tagliata di maiale su letto di mistianzo con uva caramellata e salsa al vino rosso

Ingredienti:200gr arista di maiale,70gr uva,40gr romana,40gr riccia,30gr zucchero di canna,1 bicchiere di vino rosso,20gr burro

Procedimento:lavare e tagli

are finemente l'insalata,tagliare a metà i chicchi di uva.
In una padella far sciogliere il burro,mettere l'uva per 2 minuti,aggiungere lo zucchero,lasciar cuocere per tre minuti,mettere il vino rosso e tenere per 5 minuti a fuoco lento.
In una padella antiaderente molto calda scottare la carne esternamente in modo da nn far uscire i liquidi,togliere dal fuoco e tagliare finemente la carne. Rimettere gli straccetti di carne ottenuti sul fuoco e ultimare la cottura.

Impiattamento:mettere al centro del piatto la julienne di insalata con un filo di olio extravergine di oliva adagiare la carne sopra l'insalata,guarnire il piatto con i chicchi d'uvae la saòsa ottenuta dal vino,infine una manciata di sale grosso e BUON APPETITO

Ott03

Il Matese

Categories // News Hotel

uno scrigno da scoprire

L’estate è ormai alle spalle, è tempo di castagne, di porcini, di colori accesi, sgargianti, vivi. i faggi del Matese cominciano a “virare”! Dal fresco verde scuro, fresco si!, perché ci hanno regalato in quest’estate, quel refrigerio tanto ricercato, scappando per un insolito fuori porta, su fra le faggete del Matese. Il verde comincia a dar spazio a colori più autunnali: il giallo, l’arancione ed i primi rossori avvolgono con fascino le chiome ancora folte. Ed è con un soffio di vento che qualcuna comincia a perder pezzi: l e prime foglie cominciano a cadere e nel sottobosco s’ode il rumor di passi, di zampe che si fanno spazio, che frugano…sono i “rumori” dei piccoli pettirossi, delle cince che scovano semi tra le “faggiole” (i frutti dei faggi) o dei ghiri che fanno scorta per il rigido inverno. L’aria frizzante mattutina, pian pianino lascia spazio ai tiepidi raggi del sole che con molta calma e relax infondono quel giusto tepore che riscalda l’aria ed i corpi di chi passeggia tra i sentieri del Matese. Un salto giù al lago, uno sguardo agli uccelli acquatici, un orecchio allo scampanio delle mucche e un altro alle grida del pastore che “vota” le greggi. Il Matese?...tutto da scoprire, vi aspettiamo.

Ott04

Visit Letino

Categories // News Hotel

Uno splendido paesino di montagna

Dopo una rilassante dormita e un’abbondante colazione, scarpe comode e …andiamo a visitar Letino? Letino è un piccolo paesino di montagna, il più alto della Campania, con la sua terrazza situata a 1050 metri sul livello del mare. Incardinato su Colle Molino, volge lo sguardo li infondo,a a Nord, sui Monti della Meta (Abruzzo) e sul Lago color smeraldo di Gallo Matese. A sud invece s’intravede il corso del fiume Lete, dal quale prende il nome il piccolo paese montano. Anticamente l’abitato di Letino era situato nel cuore della Piana delle Secine alle pendici del Monte Miletto. Poi fu spostato nel XII secolo nei pressi del corso del fiume, per sfruttare le sue proprietà. Infine venne posizionato dove oggi la veduta si affaccia tra due valli e li, in cima al Pontone, la Madonna del Castello protegge tutti dall’alto. Canti, balli, organetto e case in pietra, sono il biglietto da visita di un paese incassato nel Parco regionale del Matese, nel quale riti d’amore e serenate appassionate, inneggiano lungo i viottoli e i vichi. Prodotti tipici, volti vissuti, storie di briganti sono all’ordine del giorno, quando su per i vicoli o giù nella piazza s’incontra un “tinese”, rimanendo affascinato da tanta voglia di vivere. Cosa aspettate…veniteci a trovare!!!!

Nov27

Bird-watching sul Matese.

Categories // News Hotel

Visita guidata ed osservazione delle specie dell'avifauna presenti sul lago Matese.

lago d'autunnoSalve a tutti.
La giornata di domenica 2 dicembre si svolgerà così:
incontro sul lago Matese alle 10:00 presso l'Hotel Miralago
Seguirà la visita guidata con cannocchiali e binocoli gentilmente forniti da ARDEA presso le sponde del lago Matese con lezioni e informazioni sulle peculiarità del Matese degli specialisti di Ardea.

Cosa ne pensate? Non è una bella iniziativa?

Feb13

Profumo di neve

Categories // News Hotel


Copiosa finalmente la neve è caduta sul Massiccio del Matese. Cime e coste ormai colme della candida neve, rendono il paesaggio incantato. Le coltri bianche avvolgono i rami e i tronchi dei faggi ormai spogli, per affrontar al meglio il periodo avverso. Il silenzio avvolge il Lago Matese, rotto soltanto dal cinguettio delle cince che imperterrite si muovo di ramo in ramo alla ricerca di cibo. Le anatre  cercano riparo lontano dalle sponde, tra i ghiacci, per evitare fameliche volpi uscite allo scoperto per cacciare. I sentieri ormai impraticabili, si rendono scenario di favolose passeggiate, possibili solo grazie all'utilizzo delle ciaspole, le famose "racchette da neve". Ambienti incantati, scorci meravigliosi sono quelli che caratterizzano il Matese nel periodo invernale. Vi aspettiamo per provare con noi queste fantastiche emozioni.

Sei qui: Home Blog